Cerca

Il rapporto ISTAT

La provincia di Foggia fanalino di coda per l'occupazione in Italia

Tutte le province del Sud si collocano nella coda della graduatoria nazionale. Le più penalizzate sono Crotone ( dove lavora poco più di un terzo della popolazione fra 20 e 64 anni, ovvero il 35,6%) Vibo Valentia (40,0%), Caltanissetta (41,2%), Napoli (41,4%) e Foggia (42,6%).

Provincia di Foggia da record sul fronte lavoro: ultima per occupazione, prima per disoccupati tra le province della Puglia

 Le cinque province con le percentuali più basse di giornate retribuite nell'anno sono nel Mezzogiorno: oltre a Vibo Valentia, Nuoro, Foggia, Salerno e Trapani, tutte con valori compresi tra il 64% e il 65%.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione