Cerca

Presso la Camera di Commercio di Foggia, il primo confronto pubblico con gli Enti del territorio

Il Parco candida il Gargano al MaB Unesco

La vetrina internazionale offerta dal riconoscimento potrebbe essere un’importante occasione di marketing territoriale. Il MaB UNESCO consentirebbe al Gargano di entrare in una rete mondiale di territori in cui lo sviluppo economico sostenibile è in equilibrio con la tutela dell’ambiente

Il Parco candida il Gargano al MaB Unesco

Grande partecipazione lo scorso 10 marzo, presso la Camera di Commercio di Foggia, per il primo confronto pubblico su un nuovo riconoscimento UNESCO che potrebbe fregiare il Gargano. A lanciare la candidatura al programma “Man and the Biosphere” (MaB) dell’UNESCO è il Parco nazionale del Gargano che, da Ente capofila del progetto, ha dato l’avvio al confronto pubblico coinvolgendo diversi attori strategici del territorio. Stefano Pecorella: "Sono davvero soddisfatto della risposta avuta ieri e dell’attenzione prestata da tutti verso questo riconoscimento che potrebbe trasformare il Gargano nell’unica area MaB di Puglia. Internazionalizzarsi, nelle relazioni, nell’economia e nella cultura, è oggi il modo migliore per esprimere e rafforzare una personalità e una identità territoriale come quella del Gargano. In questa direzione è necessario muoversi per portare avanti la richiesta di riconoscimento a Riserva di Biosfera UNESCO che il Parco Nazionale del Gargano, con il supporto di Federparchi, propone da oggi al territorio”...

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione