Cerca

Gli sviluppi

Omicidio di Manfredonia, «È stato il bambino ad accoltellare l'uomo per difendere la mamma»

L'uomo, l'altra sera, sarebbe tornato a casa ubriaco e dopo aver infierito sulla compagna avrebbe iniziato a picchiare il figlio di lei. Una ricostruzione ancora al vaglio degli inquirenti

I furti ai tempi del Coronavirus: arrestati dai Carabinieri tre rumeni che avevano depredato un mobilificio a Manfredonia

«È tornato a casa ubriaco ed ha iniziato a inferire prima sulla compagna. Il piccolo sarebbe intervenuto nella discussione in difesa della mamma. Per sfuggire al patrigno, si è prima rifugiato in cameretta, poi inseguito dall'uomo è corso in cucina. Lì ha preso un coltello e, dopo essere stato raggiunto dal 38enne, lo ha colpito all'addome». È quanto riferisce Angelo Salvemini legale della famiglia del bambino di sette anni coinvolto nell'omicidio del 38enne pregiudicato di Manfredonia.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione