Cerca

Cronaca vera

Mattinata, una giovane donna straniera picchiata dal marito per non avergli preparato per tempo il pranzo

Una situazione di maltrattamenti che andava avanti da mesi, culminata nell'ultima pretestuosa aggressione che ha portato l'uomo a scaraventarle una sedia in faccia, per poi cacciarla di casa, nonostante fosse presente la loro figlia di appena un anno. 

Mattinata, una giovane donna straniera picchiata dal marito per non averle preparato per tempo il pranzo

I carabinieri di Mattinata

La “colpa” della donna era stata quella di non aver preparato per tempo il pranzo. Né le sue giustificazioni, né il  fatto che da poco avesse avuto un’interruzione di gravidanza avevano placato l’uomo, il quale tornando a casa, pretendeva di trovare tutto pronto, senza tenere minimamente conto delle difficoltà fisiche di sua moglie. Il bruto è stato arrestato dai Carabinieri e condotto preso il carcere di Foggia. Processato con rito direttissimo, gli è stata applicata la misura cautelare dell’allontanamento  dall’abitazione familiare e del divieto di avvicinamento alla parte offesa.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione