Cerca

Operazione dei militari del Noe e della Dda

Operazione Black Land: i nomi degli imprenditori

Traffico illecito di rifiuti dalla Campania alla Capitanata

Operazione Black Land: i nomi degli imprenditori
Sequestrati beni per oltre 25 milioni di euro e rifiuti per oltre 500mila tonnellate pari a 5 campi da calcio. Sono 14 gli imprenditori foggiani coinvolti nel traffico illecito di smaltimento rifiuti sgominato dai carabinieri del Noe di Bari e dalla direzione investigativa antimafia di Bari nell'operazione, uno è sfuggito alla cattura. Leggi i nomi degli arrestati.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • radiofuturosemplice

    11 Aprile 2014 - 22:34

    Ma xchè devo pagare per leggere quello che gli altri dicono da stamattina? ecco i nomi presi da foggia today: Gerio Ciaffa, nato a Foggia il 13.06.1972 e residente a Ordona; Erminio Arminio, nato ad Avellino il 17.04.1977 e residente a Bisaccia Pasquale Martino Di Ieso, nato ad Avellino in data 20.0 1.1969, residente in Villamaina Giuseppe Zenga, nato a Foggia in data 18.05.1986 e residente a Carapelle Gianluca Cantarelli, nato e residente ad Aversa (CE) in data 16.10.1981 Giuseppe Francesco Caruso, nato a Foggia in data 04.10.1985 e residente a Ordona ... e altri ma xchè devo pagare voi? In momento in cui le notizie sono alla portata GRATUITA di tutti voi volete essere pagati per non dare nulla di più... anzi molto meno basta leggere le notizie sugli altri siti per capire che avete forse la metà delle informazioni degli altri!!!

    Report

    Rispondi

    • Antonio Blasotta

      12 Aprile 2014 - 00:01

      Libero di non pagare, di non comprare il giornale che domani darà le stesse notizie, libero di credere che il nostro lavoro debba esserti dato gratis e libero di credere che il nostro non sia un lavoro di approfondimento delle notizie che hai avuto gratuitamente, senza neppure aver letto cosa abbiamo scritto. Bravo!

      Report

      Rispondi

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione