Cerca

verso il voto del 25

Speranza tra invettive no vax e Italicum prova a fare la parte del leone e attacca Renzi e Meloni

Il ministro della Salute, rigorista di ogni forma di restrizione pandemica, secondo l'ideologia decantata nell'operetta e flop editoriale "Perchè Guariremo", prova ad animare - tra pizza e sfogliatelle all'ombra del Vesuvio e di un agevole collegio napoletano - la campagna elettorale

Speranza tra invettive no vax e Italicum prova a fare la parte del leone e attacca Renzi e Meloni

Roberto Speranza

"Oggi sono tutti contro questa legge elettorale. Ero capogruppo del Pd quando Renzi mi presentò la sua proposta di legge elettorale. Gli dissi che era 'un errore gravissimo', gli dissi 'se vai avanti io mi dimetto da capogruppo'. E' andato avanti e - tuona Speranza - io mi sono dimesso e

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione