Cerca

crisi di governo

Mille sindaci chiedono a Draghi di andare avanti. I governatori di FdI prendono le distanze

L'appello ad andare avanti, nato sabato tramite una lettera aperta al presidente del Consiglio su iniziativa del sindaco di Firenze Dario Nardella, รจ presto diventato il caso che ha acceso le rimostranze della destra d'opposizione che ha accusato, per voce di Meloni, i primi cittadini promotori di mancanza di regole e di "usare le istituzioni senza pudore come se fossero sezioni di partito"

Marsilio il governatore dissidente al Green pass sotto attacco del 5 stelle: «Partecipa alla Conferenza Stato-Regioni da presidente dell’Abruzzo o per conto di Giorgia Meloni?»

da sinistra: Meloni e Marsilio

Meno esposto l'asse Forza Italia - Lega, che non esprime una posizione ufficiale sulla questione, ma si limita a far registrare le voci dei singoli amministratori. Come il sindaco di Udine, il leghista Pietro Fontanini, che dice all'Ansa di "non aver firmato, perché si tratta di un'iniziativa dei sindaci di sinistra o di liste civiche e non fa parte del mio campo politico". A dire il vero non sono pochi nel centrodestra i sindaci che condividono l'appello per la permanenza dell'ex capo della Banca centrale europea alla guida del Consiglio dei ministri, come sottolinea lo stesso Nardella: "Mi dispiace che Meloni non noti che tra i firmatari ci siano moltissimi esponenti di centrodestra". E poi c'è il doppio fronte dei governatori. Schierati compatti ci sono i 3 presidenti di Regione in quota Fdi: Marco Marsilio in Abruzzo, Nello Musumeci in Sicilia e Francesco Acquaroli nelle Marche, che oggi non hanno condiviso l'iniziativa né nel merito né nel metodo, derubricandola a una "forzatura che chi ricopre un ruolo istituzionale non può permettersi, né tanto meno promuovere". Ma è Stefano Bonaccini a rispondere dalla sua Emilia Romagna: "centinaia di sindaci stanno firmando l'appello sono tutti burattini? Semplicemente surreale"

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione