Cerca

Politica

Domenica sera con Giuseppe Maglione

Domenica 26, a partire dalle ore 19.00, presso il comitato Maglione Sindaco, in viale G. D’Annunzio, presentazione delle liste della coalizione e a seguire cover band

Domenica sera con Giuseppe Maglione

«Il nostro progetto deve riscoprire la centralità del cittadino, delle persone» partendo da questa massima del candidato sindaco della coalizione civica e dei partiti di centro destra Giuseppe Maglione, domenica, a partire dalle ore 19.00, presso il comitato Maglione Sindaco, si terrà la presentazione delle liste. Ad introdurre l’evento lo stesso candidato sindaco che, oltre a ribadire alcuni punti fermi del suo programma, farà un sunto ai presenti su ciò che è stato fatto durante questa ultima settimana di campagna elettorale, sulle richieste raccolte dai cittadini durante le passeggiate nei quartieri, “porta a porta”, sugli incontri avuti con le differenti associazioni del territorio.

Una serata inoltre che vuole consentire ad ogni cittadino di Melfi di conoscere viso e nominativo di chi ha creduto opportuno candidarsi per restituire alla città di Melfi una seconda vita e nuovi progetti. Sei le liste scese in campo, per un totale di ben 96 candidati: Cuore Giallo Verde, Noi per Melfi, Melfi Libera e Democratica, Forza Italia per Maglione, Lega Salvini e Fratelli d’Italia.

Giuseppe ha detto nel suo ultimo intervento di domenica scorsa: «Posso anche essere un bravo attaccante, posso fare goal, ma per vincere le partite e i campionati c’è bisogno di una squadra e voi siete la mia squadra». Ed è arrivato il momento di vederli schierati in campo.

Nell’arco dei suoi incontri nei quartieri melfitani e con le associazioni del territorio Maglione ha chiarito, più volte, la necessità, soprattutto verso i giovani, di creare e condividere momenti e spazi di aggregazione, motivo per organizzare un momento di puro svago chiudendo la serata con una cover “cafèsapor”.

Nel seguitissimo evento di domenica scorsa Giuseppe ha terminato con una frase di Nelson Mandela: «Le menti che cercano vendetta distruggono gli stati, le menti che cercano la riconciliazione costruiscono nazioni». I toni distesi di questi giorni confermano esattamente quanto da lui affermato. 

 

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione