Cerca

Diritti

Separazioni, + Famiglia propone «La nuvola pedagogica»

Con avvocato e pedagogista nasce uno spazio puro e luminoso capace di supportare in ogni problematica conseguente alla fase di separazione

Separazioni, + Famiglia propone «La nuvola pedagogica»

All’interno del progetto “+ Famiglia” ideato come gestione dolce della crisi familiare, nasce un nuovo servizio: “La Nuvola Pedagogica”: uno spazio puro e luminoso capace di supportare in ogni problematica conseguente alla fase di separazione. Ne discutiamo con Pietro Monico, avvocato fondatore di entrambe le iniziative all’interno del suo studio privato: “Quando la porta del mio studio si è aperta ad una crisi familiare, alla fine di un matrimonio o di una relazione di coppia, inevitabilmente si è aperta anche ad un processo di cambiamento spesso conflittuale che coinvolge l’intera famiglia soprattutto i bambini che, passivamente subiscono quello sconvolgimento emotivo capace di distruggere tutto se non gestito bene”. Ci spiega l’Avv. Monico. “In Passato, prima di fondare + Famiglia, mi è capitato di gestire questi cambiamenti cosi delicati credendo di avere difronte alla mia scrivania solo un semplice “cliente”. Questo è un primo grande errore in quanto questo sguardo cosi corto ha portato inevitabilmente ad una gestione altrettanto corta della crisi e quindi alla predisposizione di atti, richieste urgenti, ricorsi, consulenze tecniche in maniera meccanica. Ecco quindi la più grande svolta al cambiamento: un diverso sguardo che trasforma quel “cliente” in “assistito” cioè in colui che beneficia di assistenza, di aiuto, di soccorso con un conseguente cambio di prospettiva”. Aggiunge. Ma Quando e Perché un avvocato dovrebbe avvalersi del pedagogista? “Il mio incontro con il pedagogista ha assunto una particolare rilevanza quando nell’affrontare una separazione, mi sono imbattuto sul punto delicato che riguarda la gestione dei figli. Figli che, da una crisi familiare, potrebbero subire passivamente le tensioni, le rivendicazioni, le vendette, la mancanza di lucidità nelle decisioni da prendere. Nella disgregazione familiare, infatti, i principali problemi che i bambini si possono trovare ad affrontare, sono molteplici e differenti. Certamente i punti di riferimento vengono a sgretolarsi generando uno scompenso emotivo importante soprattutto in una fase di pieno sviluppo, l’isolamento dovuto al senso di colpa comincia a prendere il sopravvento, l’aggressività diventa il mezzo con cui reagire allo scompenso e al cambiamento. Ciò influisce negativamente anche nel rendimento scolastico ed è importante che questo aspetto venga accolto e gestito tempestivamente per non ostacolare anche la percezione propria del minore e la sua autostima”. Allora perché uno spazio pedagogico in uno studio legale? “La figura del pedagogista è fondamentale per affrontare il cammino post separazione. Con il progetto + Famiglia, ho avuto modo di verificare, come il pedagogista, sia un’importante figura di riferimento per fronteggiare tutte quelle situazioni che possono minare la serenità e la normale crescita del bambino durante la fase della separazione dei propri genitori. Spiegare in modo adeguato le motivazioni della separazione, lavorare per rassicurare sulla costante e continua presenza dell’amore dei genitori nonostante tutto, diviene fondamentale nel fornire e rinsaldare una base sicura per aprirsi correttamente al mondo delle relazioni. Ecco allora l’idea della “La Nuvola Pedagogica”: uno spazio all’interno dello studio inteso come luogo neutro, limpido e sereno, in cui viene offerto un adeguato servizio di supporto ai nostri assistiti e ai loro bambini che potranno essere affiancati ed aiutati attraverso un lavoro pedagogico in grado di sviluppare percorsi emozionali, elaborare ed arginare lo scompenso emotivo, incanalare nella maniera più corretta l’aggressività o al contrario la vulnerabilità derivante dalla separazione dei genitori e poter agire anche sull’accompagnamento allo studio in quelle difficoltà di apprendimento e/o di memorizzazione in ambito scolastico che possono maturare o ampliarsi in situazioni familiari difficili”.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione