Cerca

Agricoltura ed emergenza

Meeting online sull'Agricoltura, ecco i temi affrontati e le proposte fatte

Al meeting hanno partecipato molti esponenti del settore agricolo, oltre ad imprenditori, sindaci e tecnici

Meeting online sull'Agricoltura, ecco i temi affrontati e le proposte fatte

Su proposta del Professor Cosentino Carlo- Zootecnica Sostenibile- dell'Università degli Studi della Basilicata, si è tenuto nella domenica pomeriggio del 10 Maggio un incontro(ovviamente online e attraverso la piattaforma Meet Google) di discussione e riflessione sul settore dell'agricoltura. L'agricoltura come sappiamo è uno dei settori maggiormente colpiti dall'emergenza Covid-19, e proprio per questo motivo l'incontro ha visto la partecipazione attiva di molti imprenditori del settore, i quali sono più a contatto diretto con quanto sta accadendo. Inoltre a prendere parte all'incontro ci sono stati molti esperti e tecnici del settore in questione, tra i quali l'Onorevole Prof. Paolo De Castro- Commissione Agricoltura  Europarlamento; l'Onorevole Filippo Gallinella-Presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati; l'Onorevole Giuseppe L'Abbate -Sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali; il Senatore Salvatore Margiotta- Sottosegretario Infrastrutture e Trasporti; Gianni Rosa- Assessore Ambiente ed Energia regione Basilicata; Luca Braia- Presidente Commissione Bilancio Regione Basilicata; Rocco Guarino- Presidente Provincia di Potenza e Sindaco di Albano di Lucania; l'Autorità di Gestione PSR Basilicata- dottor  Restaino ed il sindaco di Potenza Mario Guarente e tanti altri tra i quali il sindaco di Muro Lucano Giovanni Setaro. L'oggetto dell'incontro sono state una serie di proposte del prof. Cosentino, scaturite dal "confronto quotidiano con le imprese, rappresentanze e attori del mondo agricolo, della comunicazione, dell'economia e della politica, nella consapevolezza - dice il professore- che non basta la difesa ad oltranza del made in Italy o del buy italian", ma"occorre un'organica e una specifica progettualità di rilancio dell'agricoltura". La discussione ha posto subito l'accento sul settore dell'Agristurismo, il quale è senza dubbio tra i più colpiti dalla pandemia, ad intervenire immediatamente è stata la professoressa Maria Giovanna Allegretti, proprietaria  insieme al marito dell'azienda agricola la "Foresteria di San Leo", la quale ha manifestato la propria preoccupazione per come soprattutto il Governo centrale non stia aiutando nella maniera opportuna le aziende agricole di stampo agrituristico, al contrario secondo lei di come vengono trattati gli altri settori turistici come ristoranti e alberghi. A tal proposito è intervenuto direttamente nella discussione il dottor Restaino, il quale si è schierato dalla parte della dottoressa  Allegretti, facendogli eco con queste parole:"non posso che essere d'accordo con Maria Giovanna, l'agriturismo non è solo bando ed io mi farò portatore di questa sollecitazione"- ha poi proseguito- "Non c'è ancora ancora alcuna possibilità di rimodulare i fondi del programma di sviluppo rurale, ed è molto utile fare questo tipo di meeting al fine di evitare la disinformazione". Altro tema sul quale è intervenuto l'onorevole Prof Paolo De Castro - Commissione Agricoltura Europarlamento - è quello sulle possibilità inerenti gli stoccaggi della carne e dei formaggi visto il blocco del sistema ORECA, sul programma Schuman per la cassa integrazione europea, fondi BEI, sul riecovery plant ed altro. Sono poi intervenuti nel confrontoil Presidente Commissione Agricoltura Camera dei Deputati l'On.le  Filippo Gallinella,il quale ha riportato le ultime proposte fatte dalla commissione al governo come del resto il Sottosegretario Margiotta - Sottosegretario Infrastrutture e Trasporti il quale  ha confermato che ad ore ci sarà il Consiglio dei Ministri che dovrà approvare importanti misure e fondi sulle infrastrutture specialmente del sud ricordando quanto siano fondamentali per il movimento delle merci e delle persone e quindi del sistema agricolo; sono intervenuti inoltre il  Presidente Commissione Bilancio Regione Basilicata Luca Braia che ha posto domande su PAC e Fondo Anticrisi, come del resto ribadito dai tanti imprenditori presenti; puntuale l'intervento del Dott. C. Cocca Presidente dell'Ordine degli Agronomi e sulla necessità di fare un preciso distinguo tra i settori agricoli molto colpiti, mediamente e per nulla o poco colpiti; intervento ripreso e ampliato dal Prorettore dell'Università degli Studi della Basilica Prof. M. Perniola; il membro della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati l'On.le Luciano Cillis ha ribadito la necessità di un immediato incontro tra le istituzioni regionali e il Ministero dell'Agricoltura per far ripartire il dialogo sulla tracciabilità del latte - l'On.le Giuseppe L'Abbate Sottosegretario alle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha anticipato che nel Decreto in approvazione sono appostati 15 miliardi di euro per indennizzi tra il 15 e il 20 % in base al calo di fatturato a tutto il settore agricolo per le imprese con fatturati entro i 5 milioni; l'Autorità di Gestione PSR  Basilicata -  tra i tanti sindaci presenti interessante è stato l'intervento del Sindaco di Muro Lucano Giovani Setaro che ha sottolineato quanto importante è l'agricoltura per l'area di sua competenza e di quelle limitrofe.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione