Cerca

Digitale

Il coronavirus non ferma la cultura: alla scoperta di Venosa fra visite virtuali e videogames

Le Catacombe ebraiche e il Parco archeologico nazionale fruibili da casa

Il coronavirus non ferma la cultura: alla scoperta di Venosa fra visite virtuali e videogames

“La cultura non si ferma” è la nuova pagina creata dal Mibact. In un momento di totale immobilità a non subire arresti è la sete di sapere. Obiettivo del Ministero è la condivisione, sui propri canali ufficiali, di contenuti culturali e artistici fruibili da casa. La Basilicata non si tira indietro e dimostra la propria partecipazione sulla rete. La Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio della Basilicata aderisce alla campagna offrendo una visita virtuale delle Catacombe Ebraiche di Venosa. Sito nella città di Orazio, a poche centinaia di metri dal centro abitato, il complesso sepolcrale testimonia la presenza di una fiorente comunità ebraica. In uso tra il IV e il VI secolo d.C., è costituito da una rete di corridoi, dal tracciato irregolare, scavati nel tufo della collina della Maddalena. All’interno circa 1500 sepolture. L’intervento di valorizzazione ha previsto il rilievo, la mappatura e la digitalizzazione del monumento, attraverso l’utilizzo di tecnologie 3D, laser scanner terrestre e fotogrammetrica, ai fini della realizzazione di un video da parte della società GeoNature, che replica nella realtà virtuale il percorso di visita. Il prodotto è frutto di un lavoro di ricerca condotto dalla Soprintendenza in collaborazione con la Fondazione per i Beni Culturali Ebraici in Italia, l’Associazione Daniela di Castro e l’Ibam-Cnr.
Il Comune apre, virtualmente, le porte ai visitatori anche di un altro sito del proprio patrimonio, il Parco e Museo Archeologico Nazionale di Venosa.
Difatti in collaborazione con la Direzione Regionale Musei Basilicata risponde all’hashtag, ormai virale, #iorestoacasa, rilanciando un videogame presentato nel 2018, “Inventum”, prodotto e realizzato dalla società di produzione cinematografica e di visual effect 3D Effenove. Attraverso un’app, scaricabile gratuitamente, è possibile intraprendere la conoscenza diretta di uno scenario che si serve di personaggi storici realmente vissuti e reperti custoditi presso il Museo. Il Parco comprende una domus, le terme, complessi residenziali e uno episcopale.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione