Cerca

almanacco dauno

Il 23 luglio 1959 nasce Michele Emiliano: l'uomo che svestì la toga per il saio da monaco di Puglia

Per passione lascia a 26 anni l'avvocatura per la magistratura, che ad Agrigento gli fa incontrare Giovanni Falcone e Rosario Livatino; per devozione sceglie la politica, diventando prima sindaco di Bari, la sua città, e poi presidente della Regione Puglia

Il 23 luglio 1959 nasce Michele Emiliano: l'uomo che svestì la toga per il saio da monaco di Puglia

I pugliesi sono la sua missione quotidiana. Un collega lo ha accostato al Don Chisciotte di Guccini, che «di fronte al prevalere dell’ingiustizia e dell’assenza di eroici cavalieri», disse: «C’è bisogno soprattutto di uno slancio generoso, fosse anche un sogno matto». 

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione