Cerca

Almanacco dauno

Oggi, 20 Agosto 1897, veniva giustiziato Michele Angiolillo: l'anarchico foggiano a cui Cuba e Porto Rico devono la loro libertà

Cuba e Porto Rico devono la loro libertà ad un tipografo, anarchico, foggiano: Michele Angiolillo che l’8 agosto del 1897 uccise nelle terme di Santa Agueda (Paesi Baschi), il primo ministro spagnolo, Antonio Canovas del Castillo.

L'esecuzione di Michele Angiolillo

L'esecuzione di Michele Angiolillo

Alle 11 del 20 agosto 1897, dopo aver rifiutato i conforti religiosi offerti dai padri dominicani e dopo aver risposto brevemente a una lettera della madre, Angiolillo fu condotto nel cortile del carcere di Vergara per essere giustiziato con la garrota.

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione