Cerca

L'operazione antidroga della Procura antimafia di Potenza

Droga e armi: spezzato l'asse Melfi-Cerignola: due gruppi criminali in manette

Giro d'affari per 600 mila euro. Il procuratore Curcio: «Era una vera e propria associazione armata dedita al narcotraffico, la cui disponibilià di armi era finalizzata al perseguimento degli scopi associativi»

Gli indagati sono in totale 28: stamani sono state eseguite anche 14 perquisizioni personali e domiciliari. Dei due gruppi, uno aveva base la Melfi: cocaina, hascisc e marijuana venivano acquistati "da canali pugliesi e napoletani" e spacciati nel Vulture-Melfese; l'altro gruppo gruppo era specializzato a "trafficare sostanze stupefacenti a Melfi, Rapolla (Potenza) e localita' limitrofe".

Accedi per continuare la lettura

Se hai un abbonamento, ACCEDI per leggere l'articolo e tutti gli approfondimenti.

Altrimenti, scopri l'abbonamento a te dedicato tra le nostre proposte.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione