Cerca

Forever

Mangiare bene e fare attività fisica, ecco la difesa contro le malattie

Alcuni potrebbero pensare di poter bilanciare gli effetti dannosi di una cattiva alimentazione con livelli di esercizio fisico più elevati

Mangiare bene e fare attività fisica, ecco la difesa contro le malattie

Al contrario, altri ritengono di poter contrastare gli effetti di una scarsa attività fisica con una dieta di alta qualità, ma i dati che emergono in letteratura scientifica mostrano chiaramente che...

Alcuni potrebbero pensare di poter bilanciare gli effetti dannosi di una cattiva alimentazione con livelli di esercizio fisico più elevati o, al contrario, di poter contrastare gli effetti di una scarsa attività fisica con una dieta di alta qualità, ma i dati che emergono in letteratura scientifica mostrano chiaramente che non è così. Ad esempio, un lavoro pubblicato sul British Medical Journal of Sports Medicine ha trovato che livelli più elevati di attività fisica non contrastano gli effetti dannosi di una cattiva alimentazione sul rischio di morte. [1] Al contrario, lo studio ha scoperto che gli individui con alti livelli di attività fisica e una dieta di alta qualità avevano il rischio di mortalità più basso.

I ricercatori hanno esaminato gli effetti indipendenti e combinati della dieta e dell'attività fisica su cancro, malattie cardiovascolari e mortalità per tutte le cause utilizzando un campione di 360.600 individui presenti nella biobanca britannica, uno studio di coorte su larga scala che contiene i dati sulla salute dei partecipanti, sullo stile di vita e alcuni valori bioumorali delle analisi cliniche. Le diete classificate di alta qualità includevano un minimo di 5 porzioni di frutta e verdura al giorno, 2 porzioni di pesce alla settimana e un consumo ridotto di carne rossa, in particolare di carne lavorata. Nei soggetti con livelli elevati di attività fisica e una dieta di alta qualità, il rischio di morte era ridotto del 27% per tumori, del 19% per malattie cardiovascolari e del 17% per tutte le cause, rispetto agli individui che erano fisicamente inattivi e seguivano una dieta peggiore.

Secondo i ricercatori, l'attività fisica regolare e una dieta sana svolgono un ruolo significativo nel promuovere la longevità e la salute. Attenersi a una dieta di qualità e a un'attività fisica adeguata è importante per la riduzione ottimale del rischio di mortalità per: cancro, malattie cardiovascolari e tutte le cause. Alcuni studi avevano precedentemente dimostrato che l'esercizio ad alta intensità può aiutare a contrastare le risposte fisiologiche dannose all'eccesso di cibo. L'impatto a lungo termine sul modo in cui l'attività fisica e la dieta interagiscono tra loro non è stato tuttavia esaminato in modo approfondito. Mentre, i risultati di questo lavoro pubblicato sul British Medical Journal of Sports Medicine convalidano l'importanza di una dieta di qualità e dell'attività fisica nella mortalità per malattie cardiovascolari, cancro e per tutte le cause. In conclusione, lo studio rafforza l'importanza di un’alimentazione di qualità e dell'attività fisica per ottenere la massima riduzione del rischio di morte.

Bibliografia
1 . Ding D, Van Buskirk J, Nguyen B, Stamatakis E, Elbarbary M, Veronese N, Clare PJ, Lee IM, Ekelund U, Fontana L. Physical activity, diet quality and all-cause cardiovascular disease and cancer mortality: a prospective study of 346 627 UK Biobank participants. Br J Sports Med. 2022 Jul 10:bjsports-2021-105195. doi: 10.1136/bjsports-2021-105195. Epub ahead of print. PMID: 35811091.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

F. Michele Panunzio

F. Michele Panunzio

La prevenzione nutrizionale è la più potente medicina, ma non ama la solitudine. Ancelle le sono tutte le altre discipline mediche. Si accontenta di stare in disparte, ma in cuor suo sa di essere la padrona di casa per accogliere tutti. Non è esclusiva, né ha la puzza sotto il naso. Amo la prevenzione nutrizionale, fu amore a prima vista. Scelsi di fare il medico-igienista, ma anche di laurearmi in nutrizione umana, connubio perfetto per la mia professione. La collettività e l’individuo, il gruppo ed il singolo, i sani ed i malati, la prevenzione nutrizionale è per tutti ed è per sempre. Rispondo alle vostre domande, inviatele a: redazione@ilmattinodifoggia.it

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione