Cerca

A bocca aperta. I consigli del dentista

Anche i denti hanno le loro "Faccette" per sembrare più belli

Le faccette sono dei gusci più o meno sottili che ricoprono la superficie esterna visibile dei denti e ne modificano a seconda delle richieste o necessità, la forma, il colore, l’allineamento o i danni conseguenti ad abitudini viziate

Anche i denti hanno le loro "Faccette" per sembrare più belli

Le faccette dentali possono rimpiazzare efficacemente i trattamenti ortodontici e correggono facilmente i difetti di allineamento (persino quelli più marcati) ma anche gli spazi tra i denti quando hanno un effetto antiestetico o risultano troppo grandi e irregolari. Un consiglio, però: la diversità ci rende unici e un sorriso imperfetto (non brutto) a volte è più  intrigante e misterioso di un sorriso pubblicità.

La tendenza dei nostri giorni, ahimè, ci porta sempre più spesso ad una ricerca spasmodica della bellezza assoluta. Non riusciamo più ad accettare i nostri difetti e a volte un’imperfezione, una asimmetria o semplicemente una forma diversa dallo stereotipo predominante diventano motivo d’angoscia ed ansia in ognuno di noi, anche e soprattutto quando l’inestetismo riguarda i denti. Una delle soluzioni estetiche più conosciute e tra le più ricercate nel web sono le Faccette. Le faccette sono dei gusci più o meno sottili che ricoprono la superficie esterna visibile dei denti e ne modificano a seconda delle richieste o necessità, la forma, il colore, l’allineamento o i danni conseguenti ad abitudini viziate.

A volte i denti possono avere un colore che tende al giallo, sia per cause naturali, sia per lo stile di vita (tabacco, caffè, vino…) o per alcuni trattamenti farmacologici (ad esempio l’utilizzo ripetuto di antibiotici ad alto dosaggio durante l’infanzia). I metodi di sbiancamento tradizionali possono non essere sufficienti, o potrebbero dare dei risultati deludenti nei casi più difficili. Se ti trovi in questa condizione, allora le faccette sono la soluzione migliore.  I denti possono essere troppo piccoli, o troppo corti, o potrebbero essere rotti o scheggiati in seguito a qualche incidente. Questa tecnica permette di rimodellare la forma della dentatura e di armonizzare queste differenze in modo efficace. Una volta applicate, nascondono perfettamente tutti i difetti, e il dentista le può disporre nel modo migliore in modo da garantirti un sorriso smagliante.

Le faccette dentali possono rimpiazzare efficacemente i trattamenti ortodontici e correggono facilmente i difetti di allineamento (persino quelli più marcati) ma anche gli spazi tra i denti quando hanno un effetto antiestetico o risultano troppo grandi e irregolari.  Il bruxismo (la tendenza a digrignare i denti) è un’alterazione che alla lunga provoca perdita dello smalto dentale e usura per i denti. Con le faccette estetiche si possono riparare i danni causati da questa cattiva abitudine. Inoltre, queste lamine sottili aiutano a proteggere i denti dalla sensibilità ai cambi di temperatura quando si ingeriscono determinati cibi o bevande.

Tieni comunque presente che le faccette dentali sono un trattamento estetico, quindi prima di applicarle è importante risolvere   eventuali problemi di salute orale. Non ha senso coprire un problema se esso persiste dato che potrebbe anche peggiorare ed essere più complicato da risolvere. Parlando invece dei materiali le più diffuse sono indubbiamente quelle in ceramica ne esistono di due tipologie che si differenziano sostanzialmente nella modalità di esecuzione. Le classiche faccette in ceramica feldspatica necessitano della riduzione di una quota di dente perciò il dente va leggermente limato.  Esistono poi le ceramiche cerinate che necessitano di spessori estremamente sottili e non necessitano di preparazione, vengono cementate, incollate, direttamente al dente. Ogni caso però è da studiare e valutare. Non sempre è possibile eseguire faccette no-prep per dirla all’inglese, così come non sempre è possibile eseguire delle faccette. Per avere delle delucidazioni valide rivolgetevi ad un dentista esperto.

Un consiglio, però: la diversità ci rende unici e un sorriso imperfetto (non brutto) a volte è più  intrigante e misterioso di un sorriso pubblicità. Buona domenica ed un sorriso a tutti.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su Il Castello Edizioni e Il Mattino di Foggia

Caratteri rimanenti: 400

Giuseppe Giuliano

Giuseppe Giuliano

Quanto conta un bel sorriso? Tanto, direte voi. Verissimo e per custodirlo è indispensabile avere cura di tutta la bocca. Bastano semplici accorgimenti quotidiani che spesso trascuriamo compromettendo nel tempo la nostra salute. Eccovi, allora, qualche consiglio “A bocca aperta” (tra le accortezze che vi stupirete di non avere mai considerato e la simpatia con cui è possibile farle proprie) per preservare il vostro sorriso, il vostro benessere e farvi un amico in più: il dentista. 

A proposito di dentisti, vi dico qualcosa in più su di me: mi chiamo Giuseppe Giuliano, sono laureato presso l’Università degli studi di Siena, ho uno studio da libero professionista a Santa Maria Capua Vetere e sono consulente di impianto-protesi presso alcuni studi tra Lazio, Campania e Puglia. Se volete conoscermi personalmente, a Foggia mi trovate alla Biodent, in via della Repubblica (tel. 0881.777026). Buon sorriso a tutte e a tutti.   

edizione digitale

Sfoglia il giornale

Acquista l'edizione